Sopresa inaspettata e gradita

Ieri ho avuto una simpatica sorpresa ascoltando distrattamente Radio2.
A un certo punto il presentatore dice kpop. E parte una canzone. Chi sarà mai? Voce femminile. La conosco, sì, non è un gruppo, è una solista, è… possibile?
Poi il ritornello ‘Kiss my lips’. Sì! Lei. L’unica.

BoA.

Dicevo che non ho apprezzato molto il suo comeback, riferendomi principalmente a ‘Who are you’. Mi aspettavo qualcosa di diverso, che la mettesse in luce come la regina del kpop, come fu con ‘The shadow’, ma anche con ‘Only one’.

Invece la canzone ha uno dei video più brutti e di peggior qualità fra quelli SM, nonostante la presenza di Sehun, il che mi ha stupito. Ho sempre avuto l’impressione che nonostante tutto la SM spendesse per gli idols che hanno fatto la storia dell’agenzia.
BoA non è una cantante sotto SM, lei è la SM.

‘Kiss my lips’ non l’avevo ancora sentita. Avevo visto i costumi e immaginato fosse più ballad senza grande vivacità e mi interessava relativamente. Ho sbagliato.

La canzone è godibile e torna a dare regalità alla mia unnie preferita (vestiti a parte).
Continuo ad amare tantissimo suoi vecchi successi come ‘Hurricane Venus’ e ‘Girls on top’, ma non è male.

Il fatto principale è però che per radio l’hanno passata, parlandone piuttosto bene e per una volta mettendo in evidenza che coreano o inglese se non sei fluente nella lingua che ti importa. Ti piace la melodia? Si ascolta bene? Tanto basta per apprezzare la musica.

Grazie.

Da persona che segue BoA da circa 7 anni sono stata super contenta di sentirla così per radio in Italia e ricoperta di complimenti.
Probabilmente non è nemmeno più vero che lei sia la cantante kpop più importante. IU, Lee Hyori, Ailee e altre sono molto famose, e forti sul mercato, ma BoA è un’icona. Idol di prima generazione, che ha debuttato a 13 anni nel 2000. BoA… è BoA.

Comunque il podcast della puntata di MU in cui ciò è avvenuto è qui

Annunci