Questioni razziali – parte II

Chad Future è un ragazzo che sostiene di voler riempire quello spazio che separa kpop e pop occidentale, vorrebbe diventare il ponte fra i due mondi.
Questo il suo desiderio espresso in interviste. Viene comunque visto come un intruso da molti fans stranieri del kpop, poiché non coreano e in generale non di etnia asiatica.

Giochino. Trova gli stranieri non coreani in questo video pieno di celebrità sud coreane.

Si nota un occidentale, Brad dei Busker Busker.
Ma non è il solo in questo video: abbiamo anche Jackson dei GOT7, nato e cresciuto a Hong Kong. Jia delle Miss A, cinese.
Amber stessa, membro delle f(x), californiana di famiglia taiwanese. E per passare a coloro che sono nati e cresciuti all’estero da genitori di origine coreana abbiamo Aron dei Nu’est, e Park Joon Hyung dei g.o.d., entrambi provenienti dagli Stati Uniti, credo ci siano altri che non conosco.

‘Kpop sta per korean pop, gli occidentali come Chad Future non possono farne parte’.
Forse è vero.
Forse agli occhi dei fans stranieri avere degli idols kpop non asiatici può sembrare strano e spiacevole, forse è difficile anche avere una buona risposta del mercato interno. Eppure i Busker Busker con Brad sono diventati, contro ogni aspettativa, uno dei gruppi più amati. E in questi giorni per il terzo anno consecutivo sale in cima alle classifiche la loro canzone Peokkochending (Cherry Blossom Ending – La fine della fioritura dei ciliegi), divenuta evidentemente, sinonimo di primavera per molti coreani.

I Busker Busker effettivamente più che un gruppo di idols kpop, sono un gruppo musicale basato in corea e formato da due coreani e un americano, ora in hiatus apparente (lo scioglimento non è mai stato ufficializzato).

Quando diciamo che il kpop è coreano dimentichiamo tutti quegli stranieri asiatici che hanno fatto o fanno parte dei gruppi kpop sia maschili che femminili. Nickhun dei 2PM, il principe tailandese; Henry, canadese di Toronto nato da padre di Hong Kong e madre taiwanese; Victoria delle f(x), cinese; Zhoumi, Tao, Bam Bam, Fei, e molti altri. Tutti stranieri che hanno imparato e stanno imparando il coreano come seconda o terza lingua.
Il fattore linguistico non è indifferente. Se per uno straniero che conosce poco o niente il coreano sarà difficile riconoscere accenti stranieri o imperfezioni linguistiche, per i locali saranno evidenti errori, accento, e miglioramenti. Il livello di coreano sarà quindi un possibile elemento che influenzerà il gradimento e le simpatie.

Membri stranieri aiuteranno il gruppo all’estero a seconda delle nazioni visitate, oltre ad attirare l’attenzione dei media  e fans esteri.

Il kpop oggi non è solo coreano, ma è un fenomeno globale con epicentro in Asia.
Basta guardare clip tratte dallo show After School, presentato da Eric Nam, coadiuvato da Kevin (Ukiss), con ospiti Brad (Busker Busker), Amber (f(x)) e Peniel (BtoB), per rendersi conto di come quelli che apparentemente ci sembrano ragazzi asiatici (a parte Brad), forse coreani, sono persone che lavorano e vivono per lavoro in Corea, ma provengono da Stati Uniti e Canada.

E se pensiamo che il kpop sia estraneo al pop occidentale ci inganniamo.

 

Annunci

Applicazioni e siti utili o interessanti.

Credo di averne già parlato in passato, ma voglio condividere alcuni nomi di applicativi che amo per android, iPhone etc, e aggiungerea anche dei siti che apprezzo. Metto il link al sito per ogniuno per maggiori informazioni e download.

Giapponese

Dizionari e traduttori

Imi Wa? un’applicazione gratuita per iPod, iPhone e iPad. Non mi stancherò mai di pubblicizzarla. In inglese, soprattutto. Purtroppo che io sappia non esiste su Android, e in generale non ho trovato dizionari gratuiti fatti bene come quello. Il migliore. Vedere le recensioni.
Excite.co.jp il traduttore è migliore di google translate, anche se è sempre bene inserire frasi brevi e vedere la traduzione giapponese inglese, piuttosto che giapponese italiano. Buono anche per vedere un po’ la traduzione giapponese-coreano. Farò un tutorial, dato che il sito è in giapponese.

Corsi

JapanesePod1o1.com Un podcast scaricabile su iTunes, e forse anche dal sito senza passare per iTunes. In inglese. Gratuito. Copre diversi livelli, dal principiante all’avanzato. Forse è più adatto a chi già ha una base dato che c’è molta conversazione, anche se viene spiegato tutto parola per parola con enfasi sulla grammatica e la cultura e ripetuto più volte (al livello base i dialoghi vengono presentati sia a velocità normale che più lenti e, più in avanti con o senza effetti sonori, es. avvisi vocali in stazione). Inoltre ogni puntata include il transcript della conversazione (a seconda dei livelli solo in giapponese con kanji e kana, o con romaji, kana e kanji così da poter imparare sia a leggere da zero i kana che i kanji di cui non si conosce la lettura). Mi ci sono sempre trovata bene.

Coreano

Dizionari e traduttori

Daum.net Dopo aver a lungo cercato un dizionario che mi soddisfacesse ho trovato questo. Se si inserisce una parola in coreano compaiono le diverse traduzioni in inglese con tanto di frasi di esempio. Se si mette una parola in inglese (es. ball) vengono le possibili traduzioni in coreano sempre con frasi di esempio. Sito in coreano ma abbastanza facile da utilizzare.
Excite.co.jp Per tradurre dal giapponese al coreano e viceversa, e all’occorrenza azzardare una traduzione all’inglese, o dall’inglese (un po’ laborioso e possibilmente soggetto ad errori, ma ci si può divertire. Sì, non ho niente da fare. Non dico che lo studio delle lingue orientali è per me un hobby così per dire, lo è e quindi mi diverto a giocarci).
wordreference.com Il dizionario coreano-inglese, inglese-coreano. Contiene molti vocaboli, ma quando non trovo qualcosa qui lo vado a cercare (e trovare) su Daum. Di base è buono, e mi piace usarlo.

Risorse per studiare la lingua

Non sono molto ferrata sui corsi di lingua coreana disponibili su internet, ed è male dato che mi servirebbero. Ultimamente quando mi capita di imbattermi in elementi grammaticali a me ignoti (e non presenti sulla grammatica viola Hoepli) li scrivo su google e cerco. Facendo così in genere mi imbatto in questi siti (sono tutti in inglese).

Talk to me in Korean Sito che possiede anche un podcast sempre scaricabile o via iTunes o dal sito. Ho conosciuto prima il podcast che il sito, ma i suoi .pdf sono favolosi. Trovo molto buono il fatto di poter sia ascoltare che rileggere la lezione e poter quindi stampare il materiale creando un libro di lingua coreana a cui fare riferimento. Copre tutti i livelli dal base all’avanzato.
How to study Korean  Un sito in cui mi imbatto sempre e trovo abbastanza utile, ma che non ho mai navigato dall’interno, quindi non saprei dare indicazioni particolari sul suo uso, simile a TtmiK.
Eurokorean.org (link alla spiegazione di -니까) Contiene file .pdf in inglese. Anche in questo caso arrivo al sito sempre dall’esterno e non l’ho mai navigato dall’interno, quindi per accedere ai vari pdf consiglio di cercare da google o altro motore di ricerca la parte di grammatica da studiare.
Korean Wiki Project Non fornisce spiegazioni grammaticali molto esaustive. Buono però per rivedere rapidamente concetti già almeno in parte noti. Permette di arrivare subito al punto senza dover rileggere pagine di esempi e spiegazioni.
Topik guide Non ha spiegazioni grammaticali ma i test delle passate edizioni del topik con tanto di file audio, transcript e risposte. Ovviamente la maggior parte del materiale si riferisce al vecchio esame topik ma si trovano anche i fogli del nuovo test e i link ad altri siti i preparazione al Topik. Inoltre vi si trovano elenchi di parole, verbi e schemi di grammatica utili per sapere cosa chiedono in sede d’esame.
Koreanclass101.com L’equivalente di Japanesepod101.com sempre disponibile via iTunes, un podcast gratuito. Quando l’ho incontrato la prima volta ancora non conoscevo nulla di coreano e non riuscivo a seguirlo, ora riascoltandolo lo trovo piuttosto utile.

Sicuramente sto dimenticando altre risorse. Per il giapponese è più facile anche trovare libri in italiano e dizionari cartacei, quindi per questo conosco meno siti su cui studiare.
La grammatica coreana inoltre è piuttosto ricca, credo più di quella giapponese, almeno per quel che riguarda i tempi verbali, quindi capita di trovare delle lunghe spiegazioni in inglese ricche di esempi per far capire la sfumatura della struttura grammaticale e i contesti più giusti per usarla senza ambiguità.Un bene perché permette di chiarirsi per bene le idee, e alle volte tradurre il tutto in qualcosa di più vicino all’italiano è molto più semplice e diretto.

Youtube infine è una grande risorsa per entrambe le lingue, e credo anche per il cinese, che sarà la mia prossima avventura (poco prossima e più futura, temo, dati i miei impegni), anche se sempre appoggiandosi soprattutto all’inglese.

Chi si arruolerà nei prossimi mesi? feat. un po’ di lingua coreana

Changmin.
Sì. Changmin dei TVXQ.
Anche se per ora è tutto molto ufficioso.
Sembra abbia detto a qualcuno incontrato in Italia che questo viaggio lo ha voluto fare da solo (senza manager, come testimoniano le pochissime foto in circolazione) perché l’ultimo prima di arruolarsi. Quanta tristezza. Già solo vederlo in giro da solo. SOLO. SOLO. Mi ha fatto impressione, e mi ha fatto tornare in mente le parole degli SHINee riguardo all’impossibilità di vivere in modo normale, ormai. In Italia sicuramente, a parte alcuni incontri, ha potuto passare alcuni giorni senza dover essere Max Changmin, idol kpop membro di un gruppo praticamente leggendario. Che desiderio forte di potre passare del tempo come civile deve aver avuto…

Ad ogni modo, lui è dell’88, Yunho dell’86. Il servizio militare dura due anni. Trovo molto possibile che si arruolino contemporaneamente. Lo spero anche. Due anni di inattività non sono  tantissimi, soprattutto se si tratta di loro. 3-4 non saprei.

Shindong

Shindong a Giugno ha lasciato la conduzione del suo programma radio (Shim Shim Tapa), e ora sembra sia in procinto di arruolarsi.
Proprio qualche settimana fa, in occasione dei vari special events ideati per ringraziare dell’accoglienza entusiasta a Mamacita, avevano tutti indossato una maglia, di cui avevo letto le parole senza capire in realtà il significato.

Cosa dice la scritta?

신동이 있기에 고로, 존재한다.
슈퍼주니어예요!
Shindong-i iggiae koro chonjaehanda.
Shupeojunioyeyo!

“Esistiamo perché c’è Shindong.
Siamo i Super Junior!”

E come fa vedere Sungmin, anche sul retro c’è una frase stampata:

이 티셔츠는 앞면을 보세요!
i tisheochunun apmyeon boseyo!

“Si prega di guardare il fronte di questa maglietta”

Shindong è il membro grasso, e per questo “brutto” (assieme però a Eunhyuk che viene soprannominato myeolchi, acciuga, per quanto è magro), è un gag man sia per radio che tv, fu preso sotto SM grazie alla sua esibizione in un contest di danza, ma data la sua fisicità dall’esterno non si direbbe che è nella top 3 dei ballerini dei SuJu (assieme sempre ad Eunhyuk, tra l’altro), e quindi si pensa abbia meno fans e sia inutile al gruppo.
Non è vero. E come anche gli altri membri hanno dichiarato ad ogni occasione è un membro importante.
Per una volta sono daccordo. Shindong è, per aspetto, l’idol anomalo che per quanto preso in giro, per quanto ironizzi sul proprio peso e aspetto, trasmette anche il messaggio di non giudicare dalle apparenze, e non screditarsi in base al peso. Sì, è importante per i Super Junior, li rende ancora più peculiari. Poi può sempre stare antipatico.

Detto ciò… un po’ di coreano! Dato che dovrei studiare per l’esame e non so neanche cosa.
Grazie TOPIK che sei cambiato proprio quest’anno e che mi mandi in confusione.
Cosa studio per passare l’intermedio ora che è stato accorpato all’avanzato? Perché due livelli più due sottolivelli sono diventati un unico grande livello? Che vocabolario abnorme avrei dovuto acquisire? Se mi dice bene conoscerò sulle 5000 parole, e non sono di certo sufficenti. Ma lasciamo perdere questo discorso. La vita va avanti e prima o poi supererò anche questi esami di lingua, sono un hobby, non intendo stressarmi per loro.

이 티셔츠는 앞면을 보세요!

이 questo/a aggettivo dimostrativo
티셔츠 t-shirt
는 marcatore del tema della frase
앞면 fronte
을 marcatore del complemento oggetto
보세요 verbo in forma cortese derivato da 보다 vedere, reso più cortese dal suffisso 시. 보+시+어요=보세요

Trducendone i concetti, si potrebbe dire: “Per favore, riguardo questa maglietta, guardare il fronte”.

신동이 있기에 고로, 존재한다.

신동  è il nome proprio di Shindong
이 marca il soggetto della frase il cui verbo è 있다
있기 è la nominalizzazione del verbo 있다 esserci, stare v+기
에 고로 indicano entrambi la causa, la ragione di qualcosa
존재한다 è la forma piana o neutra del verbo 존재하다 esistere.

Potremmo tradurre con un “Si esiste, la ragione è che c’è Shindong”

슈퍼주니어예요!
슈퍼주니어 Super Junior
예요 forma cortese del verbo 이다 essere.
“Siamo i Super Junior!”

In breve:
“Si prega di guardare il fronte di questa maglietta”
“Esistiamo perché c’è Shindong. Siamo i Super Junior!”

Fine.

Voci precedenti più vecchie