Un tuffo nel passato. Le big three.

Sto piano piano rileggendo ciò che ho scritto nel passato. Dopo tutto il blog è nato e ha seguito lo sviluppo della mia passione(?) e interesse nel kpop.

Mi chiedo perché abbia scritto che le tre agenzie leader in Corea fossero SM, YG e Cube. Non seguo idols della Cube e anche controllando chi gestisce, i nomi più famosi sono 4MINUTE, BTOB e BEAST. Indubbiamente JYP è un’agenzia più forte.
I tre fondatori delle agenzie sono famosi e amati tanto quanto i propri idols.

Lee Soo Man seongsenim || Papa YG || JYP.

Agli inizi del blog forse non avevo ancora bene capito le differenze fra le tre, certo già quando scrivevo pop coreano vs pop occidentale era tutto più chiaro, e ancora di più quando ho scritto delle singole agenzie. Per un ragazzo o ragazza che vuole debuttare l’agenzia è fondamentale. E non è un caso che esistono gli stans (fans), non solo di un gruppo ma in generale dell’agenzia, e che alle volte si trovano fans che disprezzano in toto i prodotti di un’altra agenzia, perché non è il loro stile.
E ormai quando scrivo o dico stile mi viene in mente Kris, EXO Shotwime mi ha rovinato.

Comunque cercando un po’ di capire qual’è il tratto distintivo di ogni agenzia mi sono imbattuta nuovamente in esibizioni di JYP. E il mio pensiero è stato appunto: la SM non farebbe mai cose simili, forse la YG…

E lo stile si riflette nei lavori degli altri gruppi JYP.
Miss A con uno dei grandissimi successi più recenti.

Non mi piace l’immagine che mandano, ma dopotutto le parole di Lee Joon (MBLAQ)  sono vere: c’è disparità nel giudizio dato a boyband e girl group quando si tratta dell’immagine. “Quando celebrità maschili si tolgono la maglia la gente dice che sono forti, belli, ma quando lo fanno delle donne si dice che sono volgari.[…]” .

Per quello che riguarda i boygroup 2PM e 2AM sono molto diversi fra loro, ossia, i 2PM hanno tendenzialmente questo stile ormai (quando non entrano nel discotecaro tunz tunz):

Mentre i 2AM sono più melodici.

Ma la JYP ha anche debuttato un nuovo gruppo di cui conosco solo il nome, e mai prima ho ascoltato i GOT7.

Scopro così che in effetti sono molto probabilmente gli eredi dei 2PM.

YG cosa produce? La musica che più mi piace! O meglio due dei miei solisti preferiti G Dragon e Lee Hi.

Tanto per capire la differenza già solo con la JYP, questo live.
Prima GD con un’intro presa da One of a Kind, poi Crayon, infine i Big Bang con una versione speciale di Fantastic Baby, loro successo indiscusso, in cui compare anche un accenno di Gangnam Style di PSY, loro label mate. Si nota la quasi assenza di coreografie, e una certa libertà ed eccentricità. Oltre allo sforzo di incarnare lo ‘swag’.

2NE1? Un gruppo che ami o odi temo. A me piacciono, e l’ho scoperto dopo aver ascoltato varie loro canzoni, ma possono dare molto fastidio e risultare false ed esagerate. CL mi piace. Forse perché per certi versi è la versione femminile di GD.
Se in genere i girl group giocano sull’idea di fidanzate ideali o donne perfette, da coccolare o affettuose le 2NE1 si presentano come le ragazze che sono così, prendere o lasciare. Ugualmente romantiche, innamorate o anche sofferenti per amore, come gli altri  girl group, hanno assunto in qualche modo, a dispetto degli abiti eccentrici (e firmatissimi), un’immagine molto pi realistica.
E aggiungerei a dispetto di Bom, che con tutto l’affetto di questo mondo, davvero si è rovinata il viso con la chirurgia plastica ed è anche un po’ inquietante.
Questo non lo dico perché sono contraria alla chirurgia plastica. Nel kpop è praticamente impossibile discriminare in base a ciò perché non si salverebbe quasi nessuno fra operazioni agli occhi e al naso soprattutto, ma ciò che si è fatta Bom è molto visibile rispetto a quello della media degli idols.

Poi ci sono i WINNER, rookies che stanno spopolando di questi tempi, e che mi fanno rimettere in discussione tutto, perché mi sembrano più gli eredi dei 2PM che dei Big Bang, per quanto le sonorità sino R&B stile YG. E si presentano in modo molto più idol dei loro colleghi per adesso.

E la SM, sovrana del kpop main mainstream tendenzialmente ha gruppi di idols idols. Più canonici (?), anche se poi magari la sotto unità EunHae dei SUJU si mostra più ‘free’, come anche SM the Ballads o altri sotto gruppi sono più melodici, vagamente stile 2AM.

Subito il gruppo che meno mi piace sulla scena kpop. f(x).

Non mi piacciono musicalmente e concettualmente le trovo non riuscite. Non sembrano distinguersi fra loro, nonostante la pretesa di aver creato un gruppo formato da membri diversissimi fra loro, fra cui spiccherebbe Amber come maschiaccio, ma nemmeno mi sembrano avere una personalità unica propria del loro gruppo e di nessun altro. Non c’è una loro esibizione che ho visto in cui siano emerse le personalità dei singoli. Se non fosse che vedo ogni tanto Victoria presentare con Zhoumi o Amber in qualche show non saprei dire in cosa differiscono. Al di là del mio parere sono comunque un gruppo amatissimo in tutto il mondo al pari delle colleghe ultra famose: Girls’ Generation!

Per me lo stesso discorso si applica sostanzialmente alle SNSD. Che però quantomeno nascono come il gruppo in cui sono incarnate le ragazze ideali, e per quanto stereotipate nell’aspetto e atteggiamento esprimono bene il loro concept. In più mi sembra che siano anche più chiari i ruoli di cantanti e ballerine. Le vedo molto come la versione femminile dei Super Junior, e se per certi versi sono molto simili e forse uguali a tanti altri girl groups, sono uno dei capostipiti, e forse sono altre agenzie a seguire il trend che loro segnano.

L’ultimo gruppo uscito della SM è quello delle Red Velvet. E il debutto a dispetto di me stessa e della scarsa fiducia che nutro nei gruppi femminili SM, mi piaciuto. Happiness mi è sembrato l’incontro fra un concept più in voga ultimamente vagamente Cryon Pop (nell’allegria e giocosità) e lo stile più tipicamente SM. Visivamente non riesco a distinguere i membri, né vocalmente, ma non mi è dispiaciuto questo leggero cambio di stile.

Prima o poi uscirà anche un altro gruppo credo maschile, o forse addirittura misto, per ora sta finalmente uscendo un mini album del progetto elettronico/misto Beat Burger, che ignoravo e invece è nato addirittura nel 2009. Hanno fatto le cose con calma…

Anche le  boybands SM stanno evolvendo le proprie sonorità, per quanto lo stile delle esibizioni è tipicamente SM e boyband. Un esempio su tutti è Shirt dei Super Junior (composta da Donghae, tra l’altro), in cui si vede proprio lo stile boyband.

Da una certa età in poi la camicia è tutto per una boyband. O così sembra. Nemmeno ai tempi di Sorry Sorry rendevano così bene in camicia  pantalone elegante.

Ma poiché i progetti solisti maschili della SM ultimamente mi stanno stupendo ecco due esempi di come anche quando esce dal suo stile solito la SM resta SM.
In Motorcycle, canzone giapponese del duo Eunhyuk Donghae c’è quasi il furto di uno stile molto GD/Big Bang/YG eppure non potrebbe essere un prodotto YG perché la musicalità e l’idea è molto più SM.

Mentre il debutto di Taemin va verso un visual concept molto diverso da quelli solitamente SM, cerca di avvicinarsi molto più a quanto visto nei progetti solisti di Junsu e Jaejoong (JYJ), ma gli stylist SM si riconoscono sempre e comunque… e non proprio nel bene…
Inoltre a livello musicale è molto diverso sia dai lavori degli SHINee che da quelli degli altri idols SM.

In sostanza la SM sta cambiando i propri prodotti cercando di ampliare le proprie vendite e successi debuttando nuovi gruppi, progetti e solisti che pur rimanendo legati a nomi e concept SM siano in grado di avvicinare un pubblico più ampio.  JYP sta continuando sulla sua strada con i 2PM, Miss A e soprattutto i rookies GOT7. YG forse prima o poi farà uscire nuovi lavori dei Big Bang. Forse ci sarà il ritorno solista di GD, forse forse forse. YG papa il troll per eccellenza quando si tratta di uscite di gruppi e musica.

Credo che il cambio nella SM sia anche dato dal fatto che è l’unica, nonostante il successo dei gruppi, ad aver perso potere economico negli ultimi anni. Mentre la YG probabilmente già ha abbastanza idols dalla pessima reputazione da debuttarne altri che li richiamino. (Mi riferisco agli scandali vari che hanno colpito vari membri dei Big bang e delle 2NE1).
Perciò i WINNER per ora sembrano molto più in linea all’immagine rassicurante e tipica da idol piuttosto che a quella di mezzo teppista swag, un po’ drogato e che va a donne dei Big Bang.
Mentre nonostante le brutte voci di corridoio sui 2PM (che però non riguardano la loro musica né l’agenzia), la JYP resta fedele al proprio stile e dato il costante successo negli anni  potrebbe aver ragione.

E il mercato pullula di nuovi nomi che si stanno affermando pur fuori dalle big three.
Gruppi che come sempre ignoro.

(Prima o poi ascolterò i BTS)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: