Riguardo a Dream High in Italia…

Nonostante negli anni mi sia gradualmente disinteressata ai drama di ambientazione scolastica, ho iniziato a seguire Dream High su Super!.
E ci sono alcune scelte che non capisco.

Il doppiaggio devo ammetere che non è malvagio, a parte quelle parti in inglese di Wooyoung (Jason) che in Italiano sono inascoltabili. Per quanto anche nell’originale alle volte sono… particolari.

Non ho compreso a pieno la decisione di spezzare gli episodi, così da averne il doppio… ma forse 16 episodi a confronto con altre serie infinite erano pochi.

L’unica scelta che però davvero mi risulta antipatica è il cambio dei nomi.
Non siamo familiari con i nomi coreani. Vero. Quindi avere Sam invece di Hyemi può risultare più facile all’orecchio… ok. Ma se si traducono i nomi tanto vale metterli in Italiano, perché Song Samdong è divenuto Brian Dong?
Implicitamente stiamo dicendo che estero = paesi anglofoni.
Brian è sicuramente un nome a noi più familiare, ma certo non ci si abituerà ai nomi stranieri (al di là di quelli più europei) in questo modo.
Inoltre in Dream High Jason si chiama Jason proprio per far capire subito che è un coreano-americano, cosa che si perde nella versione italiana dato che hanno tutti nomi americani.

Può sembrarci buffo ma c’è chi si può chiamare Wooyoung, Ji-yeon, e non vedo per quale ragione vadano “occidentalizzati”.

Poi è anche vero che i sud coreani, soprattutto idols sono i primi a fare questo cambio, basti pensare ai 700 nomi dei TVXQ (Mikey, Hero, Max, You-Know e Xia) o anche a Taeyang (nome di battesimo Dong Young-bae) dei Big Bang, chimato Sol in Giappone (Taeyang sarebbe sole, che letteralmente in giapponese sarebbe taiyou), ma spero che questa ambitudine si vada via via perdendo.
Anche perché, ad esempio con i TVXQ si ha la situazione in cui magari conosci il nome Hero (Jaejoong), o Max (Changmin), e ignori Youngwoong (Jaejoong) e Choikang (Changmin)…

Comunque il drama è più carino di quello che pesavo, ma continuerò ad aspettare speranzosa l’importazione di altre serie, non adolescenziali, fra cui ovviamente il mio amato Rooftop Prince (o Il principe del terrazzo – Oktabbang Wangseja)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: