Super Junior H – Cooking Cooking

Cooking Cooking deve essere una delle canzoni più sciocche  mai scritte non solo fra quelle kpop.
E naturalmente è fra le mie preferite.

Il balletto con la padella meriterebbe un qualche premio.

null

Come anche il testo.
Ho avuto la fortuna diconoscere questa canzone imbattendomi nel video della performance in occasione del Super Show 3…

Incubo o sogno allucinato che dir si voglia credo che possa causare uno shock simile a quello che subiscono coloro che conoscono i TVXQ con Mirotic..

… e poi scoprono Balloons.

I Super Junior però si travestono molto più spesso dei TVXQ, e anzi forse il travestimento da verdure non è stato neanche il loro più allucinante.

null

Tornando a Cooking Cooking credo che per godere della canzone bisogna prima di tutto superare la repulsione per le vocine fastidiose, intese carine “pucciose” con cui viene cantata.
Il fatto che lei sia una pessima cuoca è favoloso.
Il terrore che lui ha all’idea di dover mangiare di nuovo da lei è da cartone animato: esagerato e buffo.

null

Ma soprattutto è divertente il balletto del ragazzo che si ingozza qundo scopre che grazie a un corso di cucina (di pochi giorni!) la ragazza è divenuta una grande cuoca.

null

Nel rispetto della tradizione kpop nonostante i numerosi membri del gruppo la coprotagonista del video è una sola (anche i girl groups hanno in genere un solo ragazzo nel video), perciò prendiamo per buona l’idea che anche se sono mille al tavolo a mangiare in realtà rappresentano un ragazzo solo.

Versi immortali quali: “Ma cosa ci hai messo, se cucinavo io ad occhi chiusi veniva meglio” o anche “Aiutatemi/Salvatemi” resteranno sempre i miei preferiti.
E’ una canzone perfetta quando si è stufi del solito (k)pop sul’amore in cui uomini e donne sono tutti irresistibili e fatali, qui l’unica cosa fatale all’inizio della canzone potrebbe essere il cibo.
Anche alla fine per quanto si dica “Non ho mai sentito parlare di nulla così buono” non c’è alcuna dichiarazione o altro accenno alla bellezza o sensualità irresistibile di lei. Solo all’inizio viene introdotto il tutto da “La mia ragazza è molto bella/carina, la mia ragazza ha un’animo bello”, e quindi la coppia già c’è. Nessun bisogno di conquista.
E perfino di fronte al pessimo cibo non viene detto (direttamente) “la lascio”, viene solo detto “certo non sa cucinare neanche il ramen perciò il matrimonio…(forse, insomma, non saprei)”.
Conclusione: è vero amore.

Lui ama lei. Lei ama lui. Lei non sa cucinare, lui però, per quanto preoccupato non la lascia. Lei, forse sempre preoccupata per il futuro, decide di imparare a cucinare. Lui un po’ perché obbligato da lei, un po’ per amore, assaggia nuovamente il cibo preparato da lei. Il cibo è buono. La coppia è totalmente felice. The end.

Il dramma della cucina.

null

Dovrebbero scriverla anche in Italia una canzone sull’argomento.

Ma soprattutto il video ha come cornice la parodia di Old Boy.

null

chagiya manhi mogo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: