Gli scandali delle celebrità soldato

Data la delicata situazione con la Corea del Nord il servizio militare, contrariamente all’Italia, è ancora obbligatorio in Corea del Sud. Oltre che lungo.
E ogni anno varie celebrità si devono arruolare.

Non credo sia corretto dire che gli idols sono abituati a spassarsela, hanno un piano di lavoro giornaliero che può facilmente coprire dalle 6 di mattina di un giorno fino alle prime ore della mattina del giorno successivo, eppure quando entrano in servizio militare spesso si arruolano “come celebrità”, ossia possono ottenere permessi di uscita legati al loro lavoro più facilmente e frequentemente dei soldati normali.
Almeno questo è quanto ho capito dal caso Rain.

Rain, o in coreano 비 (Bi/Pi), è uno dei cantanti pop più famosi e affermati del Paese. O almeno lo è stato.
Dal 2011 si è arruolato e alcuni mesi fa è caduto sotto i riflettori per via dei numerosi permessi di uscita ottenuti anche la sera o di notte in quartieri come Gangnam (famoso ormai per la canzone di Psy), ossia luoghi e orari probabilmente più legati al divertimento che al lavoro.
L’essere stato fotografato in abiti civili ha aggravato la sua posizione, e la sua immagine ha subito quindi un duro colpo.
Da poco ha terminato il servizio militare e nonostante lo scandalo è stato accolto da numerosi fan anche internazionali cui ha promesso di ricominciare a lavorare mostrando il meglio di sé.
null

Il caso di Rain è solo uno dei vari casi emersi negli ultimi tempi di militari fra le celebrità che sembra abbiano ricevuto un trattamento di favore.

Il più grave è quello recente di Se7en, Sangchu e altri che sono stati paparazzati mentre uscivano da un locale per massaggi thailandesi… che in realtà non era proprio un luogo di massaggi.
Lo scandalo è legato sia alla prominenza delle persone coinvolte, che alla rissa che sembra essere scoppiata con i reporter.
Il gruppo di soldati è stato accusato di essere uscito senza permesso, in orario notturno e per il proprio piacere, in più in abiti civili, e permettendsi di bere alcool e usare i propri cellulari. Tutta una serie di cose che un soldato non dovrebbe fare.
Il risultato è stato che ai due sono stati dati 10 giorni di prigione militare, e agli altri soldati pur se per meno tempo, idem.

null

Lo scandalo ovviamente mette molti dubbi sulla capacità di Se7en di riprendere la prioria carriera una volta terminato il servizio militare, anche perché ufficialmente il suo contratto con la YG Entertainment è già scaduto e probabilmente dopo questo non verrà rinnovato.

Quest’ultimo episodio però ha rimesso in discussione l’intero sistema del trattamento nei confronti delle celebrità soldato (che lo richiedessero), così da far emergere sempre più forte la voce di coloro che ne reclamano l’annullamento.
Dopottutto è vero che non sono gli unici soldati ad essersi arruolati perdendo almeno momentaneamente il proprio lavoro.
Inoltre non credo che l’annullamento della posizione “celebrità soldato”, andrebbe a cambiare qualcosa nell’assegnazione a militare in servizio attivo o meno (che si basa invece su problemi fisici).
Ad ogni modo il dibattito è aperto, e poiché ci si aspetta che i soldati coreani ricoprano un certo ruolo all’interno della società, è ancora più importante per l’opinione pubblica che personaggi in vista quali idols e attori diano un esempio di cittadini e soldati modello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: