Trap – Henry Lau, analisi semiseria

Ero convinta di aver postato già questo video, e invece no.
Henry Lau, membro dei Super Junior M, canadese, musicista, etc. etc. ha finalmente debuttato come solista!

Come scritto dopo aver visto la preview, ero piuttosto impaziente di vedere il video intero, l’estratto della canzone mi sembrava interessante.
GRAZIE SM per una volta sono piuttosto contenta. C’è una buona dose di comicità (temo involontaria), ma anche effettivamente una bella canzone e una coreografia accattivante.

ANALISI

00:00 – 00:30 L’intro a pianoforte che permette di mostrare la capacità di Henry di suonare anche questo strumento non mi dispiace, nonostante il mio debole per il violino. L’ambientazione per una volta sembra non essere quella di una scatola, anzi mi rimanda più alla stanza di Disturbance di BoA (feat. Taemin, che quasi lavora più nelle collaborazioni che negli SHINee)

00:30-00:52 Tanto per contraddire le aspttative iniziali, ecco la scatola. Chiamatemi conservatrice, ma trovo stridente al limite del ridicolo la scelta di far suonare Henry vestito da… rapper? Pugile? Non saprei.

E il calzino di spugna mi ha un po’ traumatizzato accostato al pianoforte nero a mezza coda…
Mentre il suo salirci in piedi mi ha fatto reagire vagamente come i “borghesi” di Hair quando Berger sale sul tavolo da pranzo:

Da lì in poi la canzone parte e mi piace questo ritmo mantenuto costante dall’inizio, unito al suo cantato.

Nonostante sia quasi una ballad, sia per tematica che per tipo di melodia, resta abbastanza ritmata da permettere una bella coreografia pulita e quasi da dance song, pur essendo effettivamente cantata (non solo rappata o parlata).
Ciò che non mi è chiaro è l’alternanza fra le immagini di Henry “pianista” e Henry “ballerino”. Non capisco se hanno una ragione drammatica o semplicemente servono a movimentare il video… e conoscendo un minimo la SM mi sembra assolutamente possibile.
Un po’ didascalica la presenza della ragazza oggetto del tormento del povero Henry, tra l’altro sembra una sorta di fantasma del tipo di quello presente in Sherlock degli SHINee. Ma è piuttosto evidente che qui non lascia indizi, bensì rappresenta ciò che imprigiona Henry, seppur sul piano dei ricordi e non appunto con la sua reale presenza.

Trovo simpatici i momenti di coreografia in cui sembrano suonare assieme il pianoforte (1:49), anche perché il movimento non è direttamente quello, è molto più stilizzato, ma dato il momento musicale il collegamento risulta quasi scontato. E anche quello ad 1:57, quando mi sarei quasi aspettata la copia del movimento di Changmin (TVXQ) in Catch Me e invece più saggiamente hanno troncato l’immagine (che comunque appare più “sporca” che in Catch Me), per spostarsi sul primo ospite del pezzo: Taemin (SHINee).

1:58 – 2:09 Taemin mostra un’immagine ancora diversa da quella mostrata nelle collaborazioni con BoA, ma anche non del tutto uguale a quella adottata negli SHINee. Mi piace molto l’orecchino lungo che porta, e anche come è truccato, perché è un tipo di trucco che continua a promuovere il suo aspetto androgino ma in modo secondo me più riuscito di quelle volte in cui effettivamente è sembrato una donna (e non mi riferisco a quando ha partecipato al duo di ChangKyu all’SM Town).

Qui mi dà l’idea di sembrare più un ragazzo giovane dai tratti delicati, forse confondibile con una ragazza ma sempre un po’ mascolina.

Da 2:10 a 2:31 ho apprezzato sicuramente la tuta rossa indossata da Henry, che contrasta moltissimo con la giacca dorata… di nuovo, non saprei se dietro la scelta dei costumi vi è o meno una ragione, in generale i video SM mi danno l’impressione che quando un elemento ha un doppio significato questo è piuttosto leggibile. Come nel caso della gabbia (vuota) che Henry butta a terra al colmo della disperazione.

Segue il ritornello di cui ancora apprezzo la coreografia, e segue la distruzione del salone (?) di Henry assieme alle memorie che riaffiorano del suo amore perso.

A 3:00 sono praticamente caduta dalla sedia. Kyuhyun fa la sua magnifica apparizione. Espressione seria e abito… preso in prestito da Eunhyuk?

Non che Kyuhyun non possa vestirsi in quel modo, e anzi oltre a camice, farfallini etc. indossa anche abiti più sportivi… ma di questo tipo… mi mancavano. Il completo a 3:04 già lo riconosco come qualcosa che indossa più solitamente e che gli sta bene (pantacollant nero a parte, che continua a crearmi disagio anche negli altri membri dei SuJu quando lo indossano), ma l’altro completo prevalentemente nero addosso a lui lo trovo piuttosto buffo.
Al di là del vestiario sono rimasta un po’ dispiaciuta della parte (secondo me) troppo piccola data a Kyuhyun. Ma qui sono io con il mio desiderio di sentire un suo album solista (con cover inclusa di Ai Se Eu Te Pego).


La parte del pianoforte in fiamme non l’ho capita. O Henry è ricorso a misure drastiche per dimenticare quando suonava lo stesso pianoforte con la sua ragazza o di nuovo non ha nessun significato particolare ma fa un bell’effetto… almeno ha dato fuoco al piano (e presumibilmente al resto di casa) e poi si è allontanato in macchina.
Tra l’altro prendono prima fuoco i tasti (nel primo piano), ma poi da lontano il fuoco è oltre la tastiera… magia.


Infine la mia parte preferita 3:18-3:37 la coreografia dei fazzoletti (o bandane, non mi è chiaro). Un momento magico.
Perché? Lo so che è un video SM e il 90% di ciò che si vede non a probabilmente alcun reale significato, ma io me lo chiedo ugualmente. Perché?
Il fazzoletto simbolo degli addii strappalacrime alla stazione diviene frusta, ma anche oggetto su cui scaricare la propria frustrazione e infine di cui liberarsi una volta per tutte. Ecco. Questa è la lettura volutamente e forzatamente simbolica. Realmente: in questo punto ho riso. La coreografia di per sé mi piace, è il contesto che trovo ilare.

Il finale è naturalmente un crescendo di ciò che è stato presentato prima, ma che si sovrappone e confonde. La ragazza con Henry, la disperazione dopo la separazione, la rabbia, la reazione all’abbandono, e le voci aggiunte di Kyuhyun e Taemin che infine chiudono il video aprendo di nuovo quasi un sipario immaginario su Henry che torna alla posizione iniziale (pianoforte), nella stessa sala e con gli stessi vestiti.

Peccato per quell’unica inquadratura di Henry al piano in maniche di camicia che appartiene alla parte disperazione-distruzione casa, e che seppure calma, mi sembra stonare con un’apparente struttura del video. E poi quel pianoforte era quello andato a fuoco… cos’è un’altro ricordo?

In generale è un video che mi piace perché da un lato mi diverte ma mi convince anche.
Henry solista me gusta.

I colori del video non mi dispiacciono, a parte l’eccesso di nero su Kyuhyun e la canzone mi sembra godibile. La struttura circolare bene o male regge, e anche la partecipazione di Kyuhyun e Taemin è effettivamente limitata a quella che può servire (a rendere il video più popolare).

Devo dire che Wolf degli EXO mi aveva un po’ traumatizzatto (l’ululato non si può sentire a mio parere). Va bene cavalcare l’ondata vampiresca e co. ma includere gli ululati… e quindi questa nuova release mi apre nuovamente ai prodotti SM, verso cui stavo avviando una chiusura.

I’M TRAPPED!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: