Ascoltando alcuni artisti asiatici.

Né l’Asia in generale né la Corea del Sud sono culla solo di boy band e girl group pop. E anche se purtroppo non sono affatto ferrata in questo campo, alcuni nomi che conosco li vorrei condividere.

Musicisti

Mi viene subito in mente Miyavi, musicista (sooprattutto chitarrista) giapponese, che nella sua carriera non ha solo cambiato molto stile e immagine, ma ha anche lavorato sulla propria tecnica musicale e sul proprio “personaggio”. Al momento si trova a Londra per registrare (cosa?).

DAY 1, video musicale (2012)

Rimanendo in Giappone c’è anche Sugizo, sulle scene da almeno una decina di anni prima di Miyavi. Membro dei LUNA SEA, degli X JAPAN e degli S.K.I.N (assieme a Miyavi tra l’altro), è chitarrista, ma anche violinista.
Ha anche suonato con i Juno Reactor (noti per le musiche incluse nella trilogia di Matrix), e i suoi lavori solisti sono più orientati in quella direzione che in quella dei gruppi di cui fa parte.

Live di Enola Gay del 2008

Cantanti

Sicuramente terrò d’occhio la giovanissima coreana Lee Hi, di cui ho verificato, sono disponibili tutte le canzoni su iTunes italia.
Lee Hi ha una bella voce e sta lavorando alla sua presenza scenica. Ha debuttato solo da pochi mesi (Dicembre 2012) e ancora deve compiere 17 anni. Ha ancora tutta una carriera davanti.

1,2,3,4, singolo di debutto live all’SBS Inkigayo (2012)

Di tutt’altro genere e nazionalità, è invece Sa Dingding, una cantante cinese molto particolare. Lei non solo usa nelle sue canzoni il cinese mandarino, il sanscrito e il tibetano, ma anche una lingua da lei inventata proprio per accentuare la capacità di emozionare tramite i suoni.

Ha Ha Li Li dall’album Harmony (2009)

Gruppi

In questo ammetto di essere di parte dato che per loro nutro un affetto particolare. I Ra:IN, sono un gruppo giapponese formato da musicisti di ottimo livello, ma soprattutto sono un gruppo di amici che suonano per passione. C’è da dire che da Tetsu che ha debuttato suonando al Nippon Budokan a 18 anni, a Pata chitarrista degli X JAPAN, hanno tutti fatto una carriera degna di rispetto.

Kai, live

I Beyond, un gruppo di Hong Kong che ha avuto grande importanza e che cantava in cantonese. Purtroppo proprio all’apice del successo (1993) hanno visto la morte di Wong Ka-kui, loro membro e fondatore, avvenuta a causa di un incidente durante un programma tv in Giappone. Si sono sciolti definitivamente nel 2005.

Glorious Years, live del 1991

Questi sono alcuni nomi di artisti asiatici un po’ diversi rispetto al jpop o kpop, ma anche rispetto al jrock e al mandopop.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: