Pop coreano VS(?) pop occidentale – Parte II

Tutti in scena

Nel kpop, come nella migliore tradizione pop, non c’è canzone che possa prescindere da una coregrafia accattivante, come mostrato dai Nu’est, un gruppo giovanissimo (tutti del ’95 a parte Aron del ‘93) che ha debuttato giusto nel 2012 sotto Pledis Entertainment.




Chi seguiva il pop anni novanta forse guardando le sedie può ricordare un’altra coreografia: quella usata dai Backstreet Boys in As long as you love me, del ’97. E per continuare a vedere le età di queste boy band, all’epoca del live il membro più piccolo (Nick Carter) aveva 18 anni mentre il più grande Kevin (27).




Ma sembra che nel 2012 il kpop abbia “riscoperto le sedie” dato che sono state usate anche per Beautiful, quarto singolo giapponese, dei 2PM.




[I 2PM inoltre a Maggio torneranno sulla scena coreana e in questi giorni hanno rilasciato dei teaser che sono stati passati anche su schermi pubblicitari a Times Square (New York) e Piccadilly Circus (Londra).]

Anche nel kpop a seconda dei tipi di canzone si hanno assoli vocali, di danza, rap o duetti di diverso genere. Una canzone più dance avrà probabilmente una parte di coreografia più impegnativa da fare in gruppo o lasciata ai membri più abili nella danza, mentre una ballad avrà controcanti e altri abbellimenti fatti dai membri con le voci migliori.

Alcuni gruppi sono famosi per le loro coreografie, come ad esempio gli Shinee, che infatti per il loro comeback hanno presentato questa.


[Questa performance di Dream Girl mostra il lavoro di squadra e la professionalità del gruppo, che dopo l’incidente di Minho, che rompe il microfono intorno al minuto 2:00, prosegue l’esibizione organizzandosi di conseguenza e riuscendo a non far pesare il fatto che una delle aste è rotta.]

Altri sono famosi per gli a cappella, come i TVXQ di una volta.



Alcuni, o forse solo i 2PM, inseriscono elementi acrobatici nelle loro performance (Anche se questa performance è precedente all’allontanamento di Jay Park).




Di contro gli idoli giovanili occidentali di oggi fanno performance molto diverse.

I famosissimi One Direction ad esempio, non mi sembra che abbiano coreografie in generale.




E’ come se unissero l’idea dellla boyband pop a quella dei rocker, pertanto aboliscono la parte coreografica prettamente pop, di cui rimane lo stile musicale e il genere dei testi e tenengono il palco in stile rock.

Bieber che invece riprende più la tradizione N’Sync, Justin Timberlake e co. accompagna un atteggiamento rock ai vecchi elementi coreografici cari al pop.




Punto di riferimento non solo suo, ma anche di molti idol kpop, resta però l’unico imbattuto Re del pop. Michael Jackson.




La sua presenza scenica, le coreografie vincenti unite a musiche che restano fra le più amate, fanno sì che nessuno riesca ad adombrarne la fama. Michael Jackson resta l’icona. E comunque non mi sembra che nell’immaginario comune venga accostato ai Backstreet Boys o ad altre boy band. Quasi a dire “esiste il pop, ed esiste Michael Jackson”.

Molti idol appassionati in particolar modo alla danza, guardano a lui, e fra questi vengono individuati delle “dancing machine” e dei “dancing kings”, che a volte “si sfidano” in programmi tv o concerti live (come l’SM Town). Ad esempio Eunhyuk, Yunho e Taemin vengono ritenuti tra i migliori ballerini della SM, e in questo video si alternano ad altri idol non SM.
[Nell’ordine di esibizione sono Taemin (Shinee), Seungri (Big Bang), Eunhyuk (Super Junior), Jay Park (aka Jaebom ex-2PM), Yunho (TVXQ)].




Allo stesso modo vi sono idol il cui talento principale è nel canto. I Super Junior hanno un intero sottogruppo (i Super Junior K.R.Y.), costituito da alcuni dei cantanti migliori del gruppo. Ed esiste anche il progetto SM the ballad, che riunisce (alcuni de)i cantanti migliori della SM.
Hyorin (SISTAR) e Kyhyun (Super Junior) sono due degli idol particolarmente apprezzati per la voce e una delle occasioni in cui hanno avuto modo di mostrare il proprio talento è stata durante Immortal Song, un programma televisivo in cui cantanti e idol si sfidano a suon di grandi successi nazionali e internazionali.







Parlando di donne sono innumerevoli i girl groups coreani, che di certo riprendono il modello Spice Girls. Ragazze diverse ciascuna con caratterstiche diverse così da far immedesimare più fan in loro.




Un essempio è quello delle (f)x (legere ef-ex), con Amber famosa per il suo aspetto mascolino.




Ma è pur vero che come per i ragazzi viene principalmente promossa un’immagine di bellezza fisica, così avviene anche per le ragazze. Perciò si vedono gruppi come le SNSD (leggere Sonyoshide) che apparentemente hanno membri tutti uguali, ma che invece se conosciute meglio si diversificano per personalità e doti.
Gee è probabilmente la loro canzone (tormentone) più famosa.




Per la cronaca, le SNSD (o Girls’ Generation) hanno debuttato nel 2007, ma alcuni loro membri facevano parte della SM come trainee già dal 2000.

Un gruppo diverso sia come immagine che come genere è quello YG chiamato 2N1E (leggere twenty-one).
I’m the best, sebbene sia una canzone abbastanza recente è un altro tormentone. E il video è molto YG.




Lo stile YG è probabilmente quello più vicino al pop internazionale, o semplicemente asseconda molto le doti dei propri artisti che in effetti sembrano diversi dagli idol stile SM.

Proseguendo una panoramica sulle donne del kpop c’è sicuramente da nomiare Hyuna delle 4Minute, resa famosa con la sua partecipazione in Gangnam Style. Classe ’92, dopo aver debuttato nel 2007 sotto JYP Entertainment nelle Wonder Girls, è ora sotto Cube Entertainment. Lei incarna l’ideale della donna sexy.




Eppure Hyuna si differenezia da altre celebrità occidentali come possono essere Selena Gomez, Demi Lovato o anche Taylor Swift, come si vede in questa performance.




Ma se si parla di soliste kpop l’unica vera regina è BoA, che, nata nell’86 è ormai sulle scene dal 2000, ed è praticamente una creatura di Lee Soo Man (presidente della SM), che l’ha presa in agenzia quando lei aveva solo 11 anni.




Questa di Only One inoltre è una coreografia “anomala” e che rappresenta un po’ il trend recente della SM.
Storicamente, per così dire, le coreografie kpop presentano un motivo coreografico facile da memorizzare e ripetere che diviene un tormentone al pari del ritornello della canzone, come avviene in Sorry Sorry dei Super Junior.
Qui è il gruppo con i 13 membri originali, da cui ormai sono usciti definitivamente Kibum e Hangeng, mentre Leeteuk e Heechul sono in servizio militare al momento (e presto si unirà a loro Yesung).




I sumbae della SM però hanno iniziato a rompere la tradizione. Gli Shinee con Dream Girl, (a meno di poter ballare con un’asta da microfono), ma anche i TVXQ in Catch Me.




E perfino i Super Junior con SPY hanno mostrato una coreografia che gioca molto con gli spostamenti dei membri fra una figura e l’altra, creando ostacoli e corridoi in una sorta di percorso immaginario. I membri tagliano lo spazio, “apparendo” e “scomparendo” per riunirsi poi nelle parti corali.




Ad ogni modo i Super Junior sono, credo, un discorso a parte. Se esiste, per così dire un kpop che ha determinate caratteristiche, loro in realtà sono nati come un esperimento e possiedono in generale delle doti notevoli nel campo dell’intrattenimento tanto che vari membri presentano in modo fisso programmi radio o tv. Sono idol particolari che a mio parere valgono forse più come entertainer che come performer.

Parlando invece di kpop “classico”, questo non è nato negli ultimi anni, né con i TVXQ né con le Wonder Girls né tanto meno con gli idol odierni. Vi è almeno una generazione prima di loro, nata con il fiorire del pop internazionale.

TBC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: