MTV European Music Awards 2012

Avevo dimenticato di scrvere a riguardo degli MTV European Music Awards.

L’anno scorso come ho scritto li hanno vinti i BigBang come Best WorlWide Act, quest’anno la gara è ancora aperta ma l’Asia non verrà rappresentata dalla Corea bensì dalla Cina.
Nella categoria asiatica infatti la sfida vedeva fra i vari concorrenti, i Super Junior e Hangeng. Come ho scritto i Super Junior sono una boy band coreana che al momento conta 13 membri ufficiali. Tralsciando il discorso su Super Junior e Super Junior M, uno dei due ex membri è proprio il cinese Hangeng.

La storia di Hangeng nei Super Junior, o forse sarebbe meglio dire in Corea, necessiterebbe un post a parte, in breve è stato il primo membro cinese del gruppo, e se non sbaglio in generale in un gruppo coreano (ma non sono sicura!), e nonostante si sia trovato ad affrontare e superare numerosi problemi (dallo scoglio della lingua alle schedule infinite del gruppo), alla fin fine è uscito dal gruppo accusando l’agenzia SM di averlo trattato “in modo disumano”. Al di là del dramma che è sorto dal suo abbandono (turmoil nel fanclub, attenzione mediatica sui contratti degli idol etc.), sembra che continui a rimanere in contatto con il gruppo o almeno con i membri dei Supr Junior cui era più legato, e in Cina ha intrapreso una carriera solista di grande successo. MTV lo presenta come la celebrità più influente sulla scena cinese.

Ecco Clown Mask, dal suo secondo album solista Hope in the Darkness (uscito in contemporanea con Sexy Free & Single dei Super Junior).

Rimanendo in tema MTV EMA ho letto che PSY sarà presente alla premiazione in Germania… vuol forse dire che ha vinto come Best Video o è solo ospite dato il suo enorme successo? Non l’ho capito. Si esibirà sicuramente.

E a fine Novembre un altro coreano tornerà in Germania! Junsu concluderà infatti il tour mondiale con un’unica data europea il 30 Novembre al Turbinenhalle ad Oberhausen. I JYJ si sono esibiti già in Germania (Berlino) e Spagna (Barcellona), ma Junsu sarà il primo Coreano ad esibirsi in un concerto solista in Germania. Mi chiedo se presenterà Tarantallegra in Inglese o Coreano…

Infine cambiando (?) genere, ecco No Mercy dei B.A.P. un gruppo kpop che non ascolto, ma di cui appunto ho conosciuto per caso questa canzone il cui ritornello non mi abbandona più.

Tra l’altro ho letto che hanno appena rilasciato un nuovo singolo, Stop It, ma non l’ho ascoltato.

다음에 봐요 Alla prossima.

Ritorno…

Giusamente dopo ave parlato di Art of Life è calato il silenzio.

Dopo tutto cosa scrivere dopo quella canzone?

Ad esempio che è tornato alla luce Ken Tanaka! Un vlogger (e attore) che da anni su youtube posta video di lui in cerca dei suoi genitori (tralsacio la storia che ha creato per questo personaggio), ma che personalmente ho apprezzato per le sue lezioni di Giapponese…

E ciò che “insegna” Ken Tanaka si ritrova davvero nelle conversazioni in Giapponese. Omoshiroi ne?

Anche per questo ricordo con grande affetto (ed enorme divertimento) un esercizio sull’uso del futsukei (笑 = lol).

Per rimanere in tema Giappone fra i numerosi annunci di uscite di vari gruppi quella che mi ha eccitato di più è quella dei LUNA SEA. Nonostante all’inizio la reunion del gruppo fosse stata data come temporanea (giusto il tempo di concludere un tour mondiale), hanno adesso annunciato un nuovo album per il 2013.

E così l’equlibrio è ristabilito. Per un gruppo che va (i Versailles a fine anno), ne torna un altro.

In effetti sono tornati vari gruppi fra cui anche gli An Cafè per cui provo grande simpatia. La ragione? Hanno inserito in una canzone “Tiramisù nyappy popo, popo nyappy tiramisù”. Ma al di là di quanto possa sembrare stupido il ritornello, la canzone è più “seria” per quanto stile An Cafè (quindi sprona all’allegria, alla fiducia nel futuro, e suona silly).

J-rock come ci inganni, a partire da U+K infatti ci insegna a non fermarsi alle apparenze.

Buffa no? Gatti e varie, ma se si legge il testo / capisce… si vedrà come dietro tutto il colore e l’allegria ci sia tanta serietà. Di base è una sorta di lettera ad un amico morto (Kami, il membro defunto dei Malice Mizer), una morte di fronte alla quale si può andare avanti solo pensando a quando “nella luce, il posto dove tutti torneremo” ci si potrà incontrare e abbracciare di nuovo.

Axel

Digressione

Ripensamenti…

Avevo detto che Art of Life era troppo lunga da condividere, ma alla fine ci ho ripensato.
Il mondo e questa canzone hanno bisogno di amore, e quindi eccone una versione che avendo i sottotitoli in italiano è anche più seguibile.

La performance live non riesco a ricordare se è quella pubblicata in un video a sé oppure una delle due eseguite in occasione dei concerti X JAPAN Returns. E ad ogni modo il video di cui parlo è un mix delle esibizioni delle due serate.

La canzone per intero è stata eseguita 3 volte più una. ’92 al Nippon Budoukan, ’93 al Tokyo Dome nelle due serate intitolate X JAPAN Returns, e infine nel 2008 è stata eseguita ai concerti della Reunion una prima parte la sera del 28 Marzo (dall’inizio fino a prima dell’assolo di pianoforte) e la seconda parte la serata del 30 (dall’assolo alla fine). Nei concerti del world tour hanno in effetti suonato almeno un movimento della canzone ogni volta, ma mai per intero.

Credo che se anche non si è mai ascoltato questo gruppo vale la pena provarla, c’è chi l’ha accostata a Stairway to Heaven, chi a Bohemian Rapsody, chi l’ha posta sopra queste due canzoni, e chi come me pensa che altre canzoni degli X si accosterebbero meglio a questi due brani di fama mondiale (ad esempio Rose of Pain)

Enjoy!




We are X!

Voci precedenti più vecchie